Bando UniCredit Carta E 2015

 
Condividi questa pagina con:
 

Raccomandare questa pagina

Strategie di Coesione sociale a favore della Terza età

IMG_0502

Nell’ambito del “Bando UniCredit Carta E 2015:  strategie di coesione sociale a favore della  Terza età” UniCredit Foundation ha assegnato  complessivamente 500.000 euro suddivisi fra le 7  Onlus che hanno presentato i migliori progetti in  termini di sostegno alla Terza età (80.000 euro sono  stati ripartiti in quota proporzionale, grazie all’iniziativa  “Your Choice, Your Project”). 


Come per le edizioni precedenti del Bando UniCredit  Carta E, i progetti sono stati esaminati e selezionati  dal Comitato Carta Etica, interno a UniCredit, in  collaborazione con il CERGAS (Centro di Ricerche  sulla Gestione dell’Assistenza Sanitaria e Sociale  dell’Università Bocconi di Milano). 

Questi i 7 progetti vincitori: 

  • Resto a casa (Azimut Cooperativa Sociale di  Solidarietà di Novi Ligure): sperimentazione della  formula “badante di condominio”. 
  • Condominio solidale (Piccola Casa Federico  Ozanam di Como): miglioramento del contesto abitativo  e relazionale di un quartiere di Como attraverso  attività comuni, servizi e reti relazionali. 
  • Housing sociale (Consorzio Sol.Co. Verona):  prima sperimentazione di housing sociale per anziani  a basso reddito. 
  • Abitare solidale (Auser Volontariato Marche di  Osimo): progetto pilota di coabitazione solidale  dedicato ad anziani a basso reddito. 
  • Nonni protagonisti (Cooperativa Sociale Nuova  Era Onlus di Latina): anziani protagonisti in iniziative  di volontariato attivo che favoriscano il coinvolgimento  intergenerazionale. 
  • Nonno è bello! (Figli in famiglia Onlus di Napoli):  coinvolgimento di anziani non autosufficienti a Napoli,  promuovendone un ruolo attivo nella società. 
  • Attivare la mente (Associazione Alzheimer  Paternò): sostegno agli anziani affetti da patologie  neurodegenerative e alle loro famiglie.