Gift Matching Program

 
Condividi questa pagina con:
 

Raccomandare questa pagina

GMP etichetta 2 (2)
gmp




Giunto alla sua 17esima edizione, il Gift Matching Program (GMP), la storica iniziativa di UniCredit Foundation volta a sostenere i dipendenti di UniCredit nel loro approccio alla filantropia, si è dimostrata ancora una volta un vero e proprio volano di solidarietà.

Box GMP etichetta 2 (2)

Il Gift Matching Program continua a essere il fiore all’occhiello della Fondazione per la sua capacità di accompagnare e stimolare i colleghi nella loro attenzione al volontariato e ai bisogni degli altri.


I numeri raggiunti nel 2019 testimoniano il successo ottenuto: 13 i Paesi del perimetro del Gruppo coinvolti, 144 i progetti sostenuti, più di 4.000 donazioni e circa 860.000 gli euro donati complessivamente dai colleghi e dalla Fondazione.


Concretamente, il meccanismo è semplice: la Fondazione raddoppia le donazioni effettuate da gruppi di dipendenti a favore di organizzazioni senza scopo di lucro scelte dagli stessi colleghi.

I Gruppi di donazione sono coordinati dai dipendenti, che se ne fanno promotori, diventandone veri e propri Ambassadors.

Il Regolamento del programma richiede un numero minimo di partecipanti e un ammontare minimo di donazione per gruppo a seconda del Paese.

Non dimentichiamo infatti che l’iniziativa viene tarata sulle caratteristiche e sensibilità locali proprio per soddisfare al meglio l’obiettivo di stimolare la partecipazione dei dipendenti. In linea con l’attuale ambito di intervento di UniCredit Foundation, il Gift Matching Program 2019 ha inteso sostenere i progetti a favore di bambini e adolescenti.

La maggior parte dei colleghi si è “schierata” a sostegno di progetti realizzati in ambito sanitario e a favore di bambini disabili; il cuore si è scaldato soprattutto a favore dei progetti realizzati in Paesi in Via di Sviluppo.

Per valorizzare l’impegno profuso dai colleghi nel corso degli anni, la Fondazione ha continuato a considerare parte attiva anche i colleghi in pensione, le cui donazioni hanno concorso al raddoppio da parte di UniCredit Foundation.

L’iniziativa 2019 ha infine voluto incentivare la componente del volontariato che anima molti dei nostri colleghi, e la partecipazione dei colleghi più giovani; sono state così attribuite alle organizzazioni beneficiarie delle somme aggiuntive in caso di donatori con un’età inferiore ai 35 anni o che hanno prestato attività di volontariato a favore delle organizzazioni per le quali hanno donato.

Più di 250 i partecipanti under 35; la partecipazione più giovane si è registrata in Repubblica Ceca; l’Italia è invece il paese che ha visto il numero più alto di colleghi che, oltre a contribuire economicamente, ha offerto il proprio tempo prestando attività di volontariato a favore della organizzazione non profit per la quale hanno donato.