Condividi questa pagina con:
 

Raccomandare questa pagina

Fondazione

Milano, 3 giugno 2019 - UniCredit Foundation ha premiato oltre 100 studenti e ricercatori e tre dipartimenti di economia, vincitori dei bandi lanciati nel 2018. L’ammontare dei premi assegnati quest’anno ha superato 1,6 milioni di euro, con un incremento rispetto al 2017 di oltre il 60%, sia in termini di studenti premiati, sia di risorse distribuite.

 

I vincitori sono studenti in discipline economico e finanziarie, iscritti presso università e istituti di ricerca attivi nei Paesi in cui UniCredit è presente.

I bandi di concorso lanciati dalla Fondazione nel 2018 hanno coperto vari ambiti, tra cui il sostegno allo studio e la mobilità degli studenti all’estero. È questo il caso delle Borse di Studio Crivelli e Marco Fanno, finalizzate a sostenere studi di dottorato in università di eccellenza (5 borse da 65.000 euro per PhD ad Harvard, MIT, Stanford, Princeton, Chicago).

 

La Fondazione continua poi il suo progetto di rientro dei cervelli nei paesi in cui opera: nel 2018 oltre 500.000 euro sono stati investiti in questa direzione. In quest’ambito si iscrivono:

·         i bandi destinati direttamente ai dipartimenti universitari impegnati a richiamare i talenti dall’estero, come il concorso Top-up Fellowship Foscolo Europe, alla sua quarta edizione, e vinto nel 2018 dal CSEF (Center for Studies in Economics and Finance) dell’Università Federico II di Napoli e dal Dipartimento di Economia dell’Università Ca’ Foscari di Venezia,

·         il nuovo bando “Marco Fanno Fellowship” lanciato nel 2018 per la sua prima edizione e vinto dal Dipartimento di Economia dell’Università di Bologna.

I due ricercatori che rientreranno quest’anno grazie alla Top-Up fellowship sono: Elia Sartori, laurea in Bocconi, PhD a Princeton, che rientrerà in Italia e andrà alla Federico II di Napoli – CSEF e Marco Di Cataldo, laurea Università di Bologna, PhD a LSE, che rientrerà in Italia per continuare il suo percorso presso Ca’ Foscari.

 

Maurizio Beretta, Presidente di UniCredit Foundation e Giorgio Barba Navaretti, Presidente della Associazione Borsisti Marco Fanno hanno introdotto i lavori svolti stamane presso l’UniCredit Tower di Milano. Il Professor Francesco Giavazzi dell’Università Bocconi ha proseguito con una lectio magistralis sul tema “Austerity: When It Works and When It Doesn't” mentreNicola Saldutti,  giornalista del Corriere della Sera, ha poi moderato una sessione di Q&A.

 

I lavori sono stati chiusi dal professor Franco Bruni, Vice Presidente di UniCredit Foundation, che ha annunciato i bandi di concorso 2019 della Fondazione tra i quali il lancio di borse di studio e di ricerca per quasi 2,0 milioni di euro a favore di oltre 180 studenti e ricercatori, marcando un’ulteriore importante crescita nell’attività della Fondazione.