Bando "Fondo Gianesini" 2018

 
Condividi questa pagina con:
 

Raccomandare questa pagina

logo_verona

UniCredit Foundation e l’Università degli Studi di Verona lanciano la 5a edizione del Bando 'Fondo Gianesini', iniziativa che si propone di finanziare cinque borse di studio destinate a laureati, dottorandi, dottori di ricerca o medici specialisti: tre del Dipartimento di Scienze Economiche e due della Scuola di Medicina e Chirurgia.

 

Le borse di studio, del valore di 25.000 euro ciascuna, verranno assegnate a cinque progetti di ricerca da realizzare all’estero, con durata dai 9 ai 12 mesi.

           

Le domande di partecipazione, corredate da tutta la documentazione richiesta, dovrà pervenire all’Università degli Studi di Verona entro il 31 ottobre 2018. Informazioni sul bando saranno disponibili presso il Dipartimento Scienze Economiche ( Referente: dott.ssa Chiara Bernardi - tel. +39 0458028095 chiara.bernardi@univr.it) e presso la Scuola di Medicina e Chirurgia (Ref: dott.ssa Caterina Gallasin - tel. +39 0458027512 caterina.gallasin@univr.it).

 

I progetti verranno selezionati da due Commissioni Scientifiche, una per ciascuna disciplina, entrambe composte da membri indicati dall’Università di Verona e da UniCredit Foundation, selezionati tra esperti accademici. Saranno poi premiati durante una cerimonia ufficiale che si terrà nel mese di Dicembre 2018 presso l’Università degli Studi di Verona.

Il Bando

Le borse di studio/ricerca “Fondo Gianesini” sono state istituite grazie alla donazione di un privato cittadino veronese, in collaborazione con UniCredit Foundation e l’Università degli Studi di Verona, per finanziare cinque laureati/dottorandi/dottori di ricerca/medici specialisti per un’esperienza di approfondimento (studio o ricerca) all’estero nei campi dell’economia e della medicina. Le borse, del valore di € 25.000,00 ognuna (al lordo delle imposte), saranno destinate rispettivamente tre al Dipartimento di Scienze Economiche e due alla Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Verona. Per la Scuola di medicina si precisa che una borsa sarà riservata ai laureati e l’altra ai dottori/dottorandi/specialisti. Qualora non vi siano candidati idonei in una delle due categorie sarà redatta un’unica graduatoria nell’ambito della quale saranno assegnate entrambe le borse

 

1. DESTINATARI

Per il Dipartimento di Scienze Economiche

  • Laureati triennale e/o magistrale (da non oltre 12 mesi) presso il Dipartimento di Scienze Economiche, con punteggio di laurea non inferiore a 105/110;
  • Iscritti ad un corso di Laurea Magistrale presso il Dipartimento di Scienze Economiche, in possesso di una Laurea triennale con punteggio di laurea non inferiore a 105/110;
  • Dottori di ricerca (titolo conseguito nel 2016 o nel 2017) o dottorandi del Dipartimento di Scienze Economiche, Università degli Studi di Verona.

Per la Scuola di Medicina e Chirurgia

  • Laurea magistrale in Medicina e Chirurgia (da non oltre 12 mesi), con punteggio di laurea non inferiore a 105/110;
  • Specialisti in possesso del Diploma di Specializzazione (da non oltre 12 mesi) con punteggio finale di 70/70;
  • Dottori di ricerca (titolo conseguito nel 2016 o nel 2017) o dottorandi della Scuola di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Verona.

Tutti i candidati dovranno presentare un progetto di ricerca all'estero. La borsa di studio sarà destinata a finanziare unicamente il periodo all'estero.

 

2. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

I candidati devono presentare:

1. domanda di partecipazione (allegato A del presente bando, da compilare);

2. curriculum vitae;

3. certificazione degli esami sostenuti e relativo punteggio;

4. certificazione del livello di conoscenza della lingua del paese di destinazione o della lingua inglese;

5. progetto dettagliato in lingua italiana corrispondente ai propri obiettivi.

6. lettera di accettazione del soggetto ospitante (Per il Dipartimento di Scienze Economiche può essere trasmessa anche successivamente alla candidatura);

 

Il progetto, di durata compresa fra i 9 e i 12 mesi, oltre al titolo, dovrà indicare anche:

  • sede di destinazione ed elenco delle università di interesse;
  • descrizione e articolazione degli obiettivi e dei risultati attesi;
  • professori referenti;
  • abstract del progetto in lingua inglese;
  • tutor presso l’Università degli Studi di Verona

3. SELEZIONE

La Commissione di selezione, nominata dall’Università e composta anche da un membro esterno nominato da UniCredit Foundation, provvederà all’esame dei progetti candidati e alla nomina di un Tutor per ogni assegnatario.

Saranno presi in considerazione progetti che avranno inizio entro 12 mesi dalla scadenza del presente bando. Non saranno presi in considerazione progetti già in corso.

I candidati che avranno presentato progetti ritenuti meritevoli di attenzione potranno essere chiamati a sostenere un colloquio orale.

La Commissione di selezione, a proprio insindacabile giudizio, si riserva di decidere di non procedere ad alcun colloquio e/o di non assegnare la borsa di studio, nel caso di progetti ritenuti non sufficientemente adeguati.

In caso di rinuncia da parte del/i vincitori, la Commissione potrà scorrere la graduatoria di merito secondo l'ordine decrescente della votazione complessiva e riassegnare la borsa al/i candidato/i in essa presenti. A parità di merito sarà preferito il candidato più giovane.

La data dei colloqui sarà comunicata direttamente ai candidati interessati. I risultati della selezione saranno comunicati a tutti i candidati.

 

4. EROGAZIONE DELLA BORSA

Ciascuna borsa di studio/ricerca ammonta a € 25.000,00 - al lordo delle ritenute di legge - e non è cumulabile con altri finanziamenti diretti a supportare il progetto candidato. Eventuali tasse universitarie saranno a carico del vincitore e la borsa è cumulabile con eventuali benefici offerti da parte dell’Università/Istituzione straniera di destinazione in merito alle tasse universitarie. Gli importi saranno erogati ai vincitori direttamente da UniCredit Foundation.

I vincitori percepiranno il finanziamento in 2 soluzioni: il 70% dell’ammontare alla partenza, a fronte di presentazione/invio al proprio Tutor di documentazione che comprovi l’inizio dell’esperienza; il 30% al termine dell’esperienza, previa presentazione al proprio Tutor di adeguata documentazione di effettivo svolgimento del progetto.

 

5. INFORMAZIONI E PRESENTAZIONE DOMANDE

La domanda di partecipazione (allegato A del presente bando), - indicando nell’oggetto Partecipazione Bando “Fondo Gianesini” - indirizzata al Magnifico Rettore e corredata da tutta l’ulteriore documentazione richiesta, dovrà pervenire all’Università degli Studi di Verona entro e non oltre le ore 13:00 del 31 ottobre 2018 secondo una delle seguenti modalità:

  • consegnandola  personalmente presso l’Ufficio Posta dell’Università degli Studi di Verona – Palazzo Giuliari, Via dell’Artigliere n. 8 - 37129 Verona dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00; Sulla busta dovrà essere indicata la seguente dicitura: “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – DSE” (per area economica) oppure “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – MED” (per area medica) .
  • tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, indirizzata all’ Università degli Studi di Verona – Ufficio Protocollo - Palazzo Giuliari, Via dell’Artigliere n. 8 - 37129 Verona; Sulla busta dovrà essere indicata la seguente dicitura: “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – DSE” (per area economica) oppure “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – MED” (per area medica) .
  • tramite il proprio indirizzo personale di Posta Elettronica Certificata-PEC ai sensi dell'art. 4, comma 4, DPCM 6 maggio 2009 all’indirizzo ufficio.protocollo@pec.univr.it . Nell’oggetto della mail dovrà essere indicata la seguente dicitura: “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – DSE” (per area economica) oppure “Domanda di ammissione Bando Borse di Studio “Fondo Gianesini – MED” (per area medica) . Per l’invio telematico della documentazione dovranno essere utilizzati formati statici e non direttamente modificabili, privi di macroistruzioni e di codici eseguibili. La dimensione massima della singola e-mail (allegati compresi in un unico file preferibilmente .pdf) non deve superare i 10 Mb.

I vincitori saranno nominati entro il 30 novembre 2018 e saranno premiati durante una cerimonia ufficiale che si terrà nel mese di dicembre 2017 presso l’Università degli Studi di Verona.

 

Informazioni: